News:

FOTO ACCORDO LA NUOVA ENERGIA - DARE - FOGGIA, 25 LUGLIO 2016

.















LA NUOVA ENERGIA E IL DARE SIGLANO UN PROTOCOLLO D'INTESA TRIENNALE

.



Oggi, nella cornice del Rettorato dell'Università di Foggia, il presidente del Distretto La Nuova Energia, Beppe  Bratta, e il presidente del Distretto Agroalimentare DARe, Milena Grazia Rita Sinigaglia, hanno siglato un protocollo d'intesa della durata di tre anni.

L'accordo, che potrà essere successivamente rinnovato, è stato fortemente voluto dai rappresentanti dei due distretti che, attraverso l'unione delle forze, intendono promuovere un nuovo modello di sviluppo economico-occupazionale regionale, con particolare attenzione al settore ambientale.

Gli ambiti della collaborazione riguarderanno l’attività tecnica e scientifica, di consulenza e formazione; la partecipazione a bandi regionali, nazionali e internazionali; i servizi agli studenti delle università pugliesi, tra cui sono previsti stage, tirocini e borse di studio; il sostegno al processo di internazionalizzazione delle imprese del settore agro-energetico; il supporto alla creazione di cluster e aggregazioni di soggetti socio-economici e quello allo sviluppo e creazione di spin off; la promozione della cultura delle fonti rinnovabili, smart city, smart energy e smart community e dell’agricoltura di precisione; lo scambio di esperienze e professionalità ai fini della divulgazione scientifica e della formazione manageriale.
 
 

Seminario tecnico su nuovo Decreto FER con intervento GSE - Politecnico di Bari 26 luglio ore 16,00

.

locandina


 
IL DISTRETTO PRODUTTIVO REGIONALE PUGLIESE DELLE ENERGIE RINNOVABILI E DELL'EFFICIENZA ENERGETICA “LA NUOVA ENERGIA”, CONGIUNTAMENTE AL POLITECNICO DI BARI ED ORDINE DEGLI INGEGNERI DI BARI, organizza per martedi 26 luglio 2016 alle ore 16,00 presso la sede del Rettorato del Politecnico in Via Amendo sala “Videoconferenze” un SEMINARIO TECNICO DI APPROFONDIMENTO DEL NUOVO DECRETO CHE VA A INCENTIVARE LE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI DIVERSE DAL FOTOVOLTAICO (DM SVILUPPO ECONOMICO 23 GIUGNO 2016) ha subìto un lunghissimo processo di gestazione.
 
In particolare iL DM 23 GIUGNO 2016 AGGIORNA I MECCANISMI D’INCENTIVAZIONE DEGLI IMPIANTI A FONTI RINNOVABILI, DIVERSI DAL FOTOVOLTAICO, introdotti dal DM 6 luglio 2012.PER RICHIEDERE GLI INCENTIVI SONO PREVISTE TRE DIFFERENTI MODALITÀ, A SECONDA DELLA TIPOLOGIA DI FONTE E DELLA POTENZA DELL’IMPIANTO: accesso diretto, iscrizione al Registro o al Registro per interventi di rifacimento, partecipazione a Procedure d’Asta al ribasso sulla tariffa incentivante.
 
Si può presentare RICHIESTA DI ACCESSO DIRETTO FINO AL 31 DICEMBRE 2017 o, in ogni caso, ENTRO 30 GIORNI DALLA DATA DELL’EVENTUALE RAGGIUNGIMENTO DEL TETTO DI 5,8 MILIARDI DI EURO ANNUI, che sarà comunicato con delibera AEEGSI sulla base dei dati forniti dal GSE (Contattore FER):
I BANDI per la partecipazione ai Registri e alla Procedure d’Asta saranno pubblicati ENTRO IL PROSSIMO 20 AGOSTO SUL SITO GSE. Trascorsi 10 giorni dalla loro pubblicazione, si avranno a disposizione 60 GIORNI PER ISCRIVERSI AI REGISTRI E 90 GIORNI PER PARTECIPARE ALLE PROCEDURE D’ASTA.
 
Inoltre, esclusi i solari termodinamici, gli impianti che ENTRERANNO IN ESERCIZIO ENTRO IL 29 GIUGNO 2017, POTRANNO BENEFICIARE DELLE TARIFFE E DEGLI EVENTUALI PREMI PREVISTI DAL VECCHIO DM 6 LUGLIO 2012.
 
Possono ancora RICHIEDERE GLI INCENTIVI CON LE MODALITÀ DEL DM 6 LUGLIO 2012:
  • GLI IMPIANTI IN ACCESSO DIRETTO, ENTRATI IN ESERCIZIO TRA IL 31 MAGGIO 2016 E IL 29 GIUGNO 2016, a condizione che abbiano presentato o presentino domanda di accesso agli incentivi entro 30 giorni dalla data di entrata in esercizio;
  • GLI IMPIANTI IN POSIZIONE UTILE A SEGUITO DELLE PROCEDURE DI ASTA E REGISTRO, SVOLTE AI SENSI DEL DM 6 LUGLIO 2012, per i quali non siano decorsi i termini per l’entrata in esercizio.
 
Il seminario, CON INTERVENTO SPECIFICO DEL RESPONSABILE IMPIANTI A FONTI RINNOVABILI DEL GSE, ing. Andros Racchetti, si propone di:
  • esaminare passo passo il nuovo Dm individuando affinità e differenze con il precedente,
  • analizzare i regolamenti approvati in data 15.07. 2016 per iscrizione ai Registri, alle Procedure d'Asta e ai Registri per i rifafacimenti;
  • STUDIARE GLI ELEMENTI SU CUI PORRE ATTENZIONE NELLA CORSA AD OSTACOLI PER L'ACCESSO AI MECCANISMI INCENTIVALI.
 
Vista importanza seminario si consiglia registrazione a cui seguirà conferma iscrizione:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
La Segreteria del Distretto Produttivo “La Nuova Energia”
 

RICCARDO AMIRANTE NOMINATO VICEPRESIDENTE DEL DISTRETTO LA NUOVA ENERGIA

.



Nell’ottica di rendere stabile, fattivo e costruttivo il rapporto tra le aziende che costituiscono il Distretto produttivo La Nuova Energia e il mondo della ricerca, il Comitato di Distretto, su impulso del presidente Giuseppe Bratta, ha affidato la vicepresidenza del distretto a Riccardo Amirante.
 
Docente universitario di sistemi energetici e azionamenti a fluido nei corsi di laurea di ingegneria gestionale e ingegneria meccanica magistrale del Politecnico di Bari, è delegato del Magnifico Rettore per la comunicazione e l’immagine istituzionale del Politecnico per il sessennio 2013-2019. È Coordinatore Scientifico di diversi progetti, tra cui Labzero per l’efficienza energetica e la mobilità sostenibile, finanziato nell’ambito dell’Accordo di Programma “Reti di laboratori pubblici di ricerca” e Cluster regionale Perform Tech – Puglia Emerging Food Technology - La sicurezza alimentare mediante l’impiego di tecnologie emergenti per l’elaborazione di prodotti funzionali, recupero di sostanze nutraceutiche dai sottoprodotti e valorizzazione energetica degli scarti.  
Direttore Scientifico della prima Summer School del Politecnico di Bari organizzata in collaborazione con Bosch, è nel governing board del SAE–NA Italia (Society of Automotive Engineers). Membro dell’editorial board di riviste internazionali referizzate, quali Universal Journal of Engineering Science, Horizon Research Publishing Corporation, International Journal of Mechanical Engineering and Applications e Science Publishing Group, nonché autore di circa ottanta lavori internazionali, Riccardo Amirante è titolare di un brevetto relativo ad applicazioni su motori diesel common rail dal titolo “Optical System for the Measurement of the Displacement of a Moveble Body Drowned in a Fluid”, attualmente concesso in utilizzo all’Istituto Motori CNR di Napoli.
 
«La nomina del professor Amirante come vicepresidente con ruolo operativo, oltre ad essere un rafforzamento del rapporto tra due eccellenze pugliesi sui temi green riconosciute a livello nazionale ed internazionale quali il Politecnico di Bari e il Distretto La Nuova Energia, rappresenta un modello gestionale e di interscambio delle professionalità e competenze tra il mondo delle PMI locali e quello della ricerca e innovazione, ha dichiarato Giuseppe Bratta, presidente del Distretto. Sono certo che i frutti del suo lavoro e le opportunità che ne conseguiranno avranno ricadute positive sin dai prossimi mesi sul territorio, nelle istituzioni accademiche e nelle realtà aziendali che rappresentiamo».